Uno degli asset tra i quali è possibile scegliere nel mercato delle opzioni binarie è quello delle azioni. Sappiamo che questo particolare investimento permette di guadagnare denaro investendo in valute, in commodities (o materie prime), in indici azionari, e anche in azioni.

Quali azioni scegliere per investire con le opzioni binarie

A seconda del broker di opzioni binarie che scegli potrai avere una scelta più o meno ampia in termini di azioni tra cui scegliere, ma in ogni caso considera che tutte le più importanti ci sono (sia italiane che non):

  • azioni Google (oggi Alphabet): Alphabet è una delle aziende più grandi del mondo. Si tratta della compagnia che è stata fondata da qualche mese a questa parte e che include, al suo interno, anche Google, il primo motore di ricerca al mondo. Investire in azioni Google è una delle scelte più sicure in quanto l’azienda è in costante crescita, anche in termini di fatturato;
  • azioni Apple: si tratta di una delle più grandi aziende di tecnologia al mondo, la casa madre degli iPhone, dei Mac e degli iPad. E’ proprio sugli iPhone che si gioca tanto del valore delle azioni di quest’azienda e la novità degli iPhone 7 potrebbe influire sul valore delle azioni Apple 2016 e 2017;
  • azioni Fiat: la più grande azienda automobilistica italiana, anche se oggi ha sede a Detroit è sempre un pezzo di Italia nel mondo. Investire in azioni Fiat è una scelta delicata considerando il settore, dato che quello automobilistico risente molto della crisi economica;
  • azioni Unicredit: una delle più grandi banche italiane e del mondo, propone diverse soluzioni di prestiti e finanziamenti, vantaggiosi per tutti coloro che hanno bisogno di denaro per acquistare beni o servizi, sia privati che aziende;
  • azioni Ferrari: legata alla Fiat, Ferrari è famosa nel mondo sia per la qualità delle sue auto sportive che per i rendimento nel settore della Formula 1, lo sport di auto più seguito tra tutti gli altri, oltre che il più ricco. Oggi è guidata da Sergio Marchionne;
  • azioni Pirelli: la più grande azienda di pneumatici al mondo, oltre che quinta al mondo in termini di fatturato. E’ guidata da Marco Tronchetti Provera, il quale ha deciso, qualche mese fa, per la vendita di Pirelli ai cinesi di Chem China, fatto che ha portato al delisting di Pirelli dal mercato azionario italiano;
  • azioni Facebook: il social network per eccellenza, usato per questioni personali ma anche per lavoro, il social network di Mark Zuckerberg ha raggiunto il miliardo di utenti connessi in un giorno, un numero davvero spropositato. La capacità di generare denaro della creature del ragazzo americano ha spinto il valore delle sue azioni al di sopra di 100 dollari per titolo;
  • azioni Twitter: altro social network molto famoso, nato prima di Facebook ma che non ha mai “attecchito” così tanto come il suo competitor. In realtà, si tratta di un social diverso perché permette di inserire messaggi brevi, 160 caratteri al massimo;
  • azioni Netflix: azienda che con l’avvento di internet e della TV in streaming ha avuto un vero e proprio boom di utenti, e fatturato. Una delle scelte migliori che si possa fare oggi.